Sebastiao Salgado – “Genesi” a Forlì

con Nessun commento

Fino al 29 Gennaio la mostra “Genesi” di Sebastiao Salgado

Sebastiao SalgadoSebastião Salgado è un fotografo brasiliano che, attualmente, vive a Parigi. È considerato il più grande fotografo a livello mondiale dei nostri tempi.
Nasce l’8 Febbraio del 1944, coniugato con figli oggi ha 72 anni.

Le sue opere più importanti: Untitled, Serra Pelada, Brasil e altri.

Dopo due importanti città come Venezia e Milano, fino al 29 gennaio 2017 si possono visitare i suoi scatti a Forlì alla Chiesa di San Giacomo.

“Genesi” è l’ultimo suo imponente lavoro e tratta del suo viaggio alla scoperta della bellezza nei luoghi più impensati del pianeta e che è durato per ben 8 anni. Le fotografie esposte sono circa 200, raccontandoci di luoghi affascinanti come la foresta dell’Amazzonia, del Congo, dell’Indonesia, dei ghiacciai, dei deserti  e montagne dell’America.

Sarà un piacere unico farsi trasportare nel suo viaggio, nel nostro pianeta e constatare la trasformazione dello stesso da parte dell’uomo.
Ma anche osservare le popolazioni che ancor oggi vivono in determinati spazi in equilibrio con il proprio ambiente. Le foto proposte rigorosamente in bianco e nero ma anche con sfumature di grigi tali tali per cui lasciare nella mente di chi le guarda la responsabilità di conservare questi territori incontaminati con le proprie bellezze e culture.

Un lavoro questo di Salgado che lascia a tutti noi un la realtà di un mondo senza filtri, luoghi dove ancora si vive in armonia con l’ambiente in un habitat di rara bellezza.

Che altro aggiungere, un evento da non perdere per chi vuole arricchire la propria cultura fotografica e regalare per un paio d’ore lo splendore ai propri occhi.

Alcuni libri del nostro maestro:

sahel_the-end-of-the-road
Sahel: The end of the road
other-americas
Other Americas
terra
Terra

 

 

Share

Lascia una risposta